Salta al contenuto principale

Vezzano, nuova mensa scolastica

Rinnovato il polo scolastico

Per i più grandi c'è il servizio self service

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 12 secondi

A un anno esatto dall’inaugurazione ufficiale del polo scolastico vezzanese, arriva l’atteso nuovo refettorio interno, ampliato e ammodernato. Con l’anno scolastico 2017/2018 è entrata in funzione, con una spesa di 106 mila euro, una cucina ben fornita che ha visto l’introduzione sia del servizio self service nei confronti degli alunni delle secondarie di primo grado, che di quello ai tavoli per i bimbi delle prime classi.
La gestione associata dei servizi legati alla funzione di assistenza scolastica, di cui fanno parte l’ente intermedio della Valle dei Laghi in qualità di capofila unitamente alle Comunità Rotaliana-Königsberg, Valle di Cembra, Paganella e il territorio della Val d’Adige, ha permesso di attivare ora nuove procedure telematiche per il servizio di mensa e il pagamento dei pasti. Infatti con l’attivazione del nuovo sistema informatizzato e il conseguente abbandono dell’utilizzo dei buoni cartacei è diviene prassi l’acquisto di un «credito mensa», ossia buoni virtuali, aggiornato automaticamente ad ogni pasto consumato.
I genitori potranno scaricare gratuitamente un apposito applicativo (ComunicApp) compatibile con la stragrande maggioranza di dispositivi smartphone e tablet potendo in tal modo verificare gli importi del credito residuo e dei pagamenti di volta in volta effettuati. Di più, la Comunità della Valle dei Laghi ha deciso di puntare su modalità di richiesta online di regimi alimentari particolari per motivi medici o per scelte etico-religiose al fine di garantire un servizio personalizzato ancora più efficiente e sicuro, peraltro già gradito.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?