Salta al contenuto principale

Morsi e botte per un sorpasso

Furioso litigio in un garage

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
2 minuti 3 secondi

Una manovra forse azzardata, pare un sorpasso in strada, sarebbe all'origine della violenta lite che è scoppiata ieri poco dopo le 14 in un garage di via Roma a Volano. Una discussione che non si è fermata ai gesti ed alle parole, ma è sfociata in un'aggressione a suon di botte e morsi per i quali i tre protagonisti, due uomini ed una donna, sono finiti al pronto soccorso dell'ospedale di Rovereto.

Tutto è cominciato in strada, dove dopo una manovra uno dei due automobilisti avrebbe iniziato ad inveire contro l'altro con dei gesti. Il destinario, un giovane di 24 anni alla guida della sua auto, non l'ha presa bene e non ha voluto lasciar correre questo episodio. Così ha seguito la macchina fino in garage. Qui si è trovato davanti una coppia di marocchini, la moglie di 62 anni ed il marito di 69, che avevano appena parcheggiato sotto casa, a Volano. In auto con loro ci sarebbe stata anche la figlia.

Forse il ragazzo voleva chiarire l'accaduto, sta di fatto che una volta uno di fronte all'altro la cosa è degenerata ed i due uomini sono venuti alle mani. E non solo. Il giovane avrebbe sferrato almeno un colpo in pieno viso all'uomo marocchino che, a sua volta, si sarebbe difeso mordendolo ad una gamba. E in tutto questo parapiglia anche la moglie del 69enne sarebbe stata spintonata.
Gli animi si sono calmati soltanto all'arrivo dei sanitari, con gli operatori di Trentino emergenza che hanno chiesto la collaborazione delle tre persone coinvolte ed hanno prestato loro le prime cure sul posto. Subito dopo hanno fatto salire tutti e tre i protagonisti della lite in ambulanza e li hanno accompagnati.

Ad avere la peggio nell'animata lite sarebbe stato il 69enne, che ieri pomeriggio al Santa Maria del Carmine è stato sottoposto ad accertamenti per la sospetta frattura del naso. Meno gravi invece sembrerebbero le conseguenze per il ragazzo di 24 anni coinvolto nell'episodio e per la donna che era presente accanto a loro.

Sul posto naturalmente ieri pomeriggio sono intervenuti anche i carabinieri con un'aliquota del radiomobile di Rovereto. Hanno raccolto le prime informazioni di quanto è accaduto nel garage di via Roma, nella zona nord del paese, e della manovra in strada che ha dato origine al tutto. Ora i militari dell'Arma stanno cercando di ricostruire con precisione i diversi momenti della discussione e della lite e, anche in base ai referti dei medici del pronto soccorso, dovranno stabilire se ci sono gli estremi per procedere con una denuncia nei confronti delle persone coinvolte.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy