Salta al contenuto principale

Frana sul Monte Plische

nel Carega: chiuso

il sentiero europeo E5

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 4 secondi

Nei giorni scorsi le pendici del Monte Plische, sulla sinistra orografica del Torrente Revolto, all’interno della Riserva di Campobrun nella Lessinia trentina, al confine con la provincia di Verona, sono state interessate da un distacco franoso che fortunatamente non ha coinvolto persone o cose. Nell’area, sulla quale Veneto Agricoltura esegue interventi di manutenzione ordinaria concordati con la Provincia Autonoma di Trento ai sensi di una convenzione amministrativa, è stata posta immediatamente un’adeguata segnaletica di divieto di transito, anche perché in quel tratto passa il Sentiero Europeo ”E5”.

I sopralluoghi effettuati dai tecnici della PAT - Servizio Geologico sembrano confermare che il materiale franato si sia fermato a monte del sentiero, grazie alla presenza di ostacoli naturali costituiti da blocchi derivanti da precedenti distacchi e da un basso crinale parallelo al sentiero stesso.

Ciò non ha comunque evitato la decisione di interdire momentaneamente il transito lungo il tratto del Sentiero Europeo “E5” interessato dalla frana, in attesa di ulteriori verifiche da parte di una ditta specializzata in disgaggi che dovrà verificare se sussistono i rischi di ulteriori distacchi.

Nelle prossime ore è prevista la posa di altri cartelli segnaletici indispensabili per gli escursionisti e i frequentatori della zona.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy