Salta al contenuto principale

Siamo alla siccità: in Vallarsa

cisterne per l'acquedotto

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

Siamo a febbraio, ma il caldo ed il gran secco hanno già messo a dura prova gli acquedotti, e siamo alla siccità (figuriamoci quest'etate). E' il caso di una parte del Comune di Vallarsa, in Sinistra Leno, dove ieri sono dovute intervenire le cisterne dei Vigili del Fuoco per rifornire l'acqua potabile.

Come riferisce il Comune, «Visto il protrarsi del periodo secco e la limitata portata delle sorgenti della Sinistra Leno, ci sono ancora problemi con l’acqua. A seguito dei disagi avuti ieri a Foppiano e S.Anna sono intervenuti stanotte e oggi pomeriggio i vigili del fuoco di Trento rifornendo il serbatoio di Staineri di acqua potabile. Nel frattempo si sta procedendo a cercare e risolvere importanti perdite sulla rete. Permane l’invito a non sprecare acqua. Non si escludono interruzioni improvvise di acqua in alcune frazioni nei prossimi giorni, nel caso vi chiediamo di segnalarle».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy