Salta al contenuto principale

Il dono dell'artista naif 

Opera regalata a Pedersano

opera di andrea fusaro
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

Sono da qualche giorno due le «resurrezioni di Lazzaro» su tela che ornano la cappella mortuaria a ridosso della chiesa di Pedersano. Lo scorso lunedì, a margine delle celebrazioni per la festa patronale della frazione, evento molto sentito dai residenti, l’artista naif Andrea Fusaro ha infatti regalato alla comunità un grande quadro (1,8 per 1,5 metri) che rappresenta appunto il celebre passo del Vangelo. La tela affianca ora un altro quadro dal medesimo soggetto, quello regalato anni or sono dallo scomparso artista roveretano Umberto Savoia. A ricevere il dono a nome della comunità di Pedersano don Livio Buffa, decano di Villa Lagarina, e don Ernesto Villa. Per Fusaro si tratta del secondo regalo importante delle ultime settimane. L’artista ha infatti donato al cantautore Angelo Branduardi, in occasione del recente concerto al Mart, un suo quadro raffigurante un «San Francesco ed il lupo».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy