Salta al contenuto principale

Indonesiani in visita a Mori

Incontro con sindaco e giunta

Chiudi

municipio Comune Mori

Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 40 secondi

Una delegazione indonesiana, con a capo il governatore della provincia di West Sumatra Irwan Prayitno, ha fatto visita alla borgata di Mori, incontrando il sindaco Stefano Barozzi e l’assessore allo sviluppo economico e promozione del territorio Flavio Bianchi. Con il governatore erano in viaggio numerosi referenti per il commercio, la cooperazione internazionale e lo sviluppo, accompagnati inoltre da diversi rappresentanti dell’ambasciata indonesiana in Italia. L’assessore Bianchi spiega: «La delegazione ha accettato il mio invito per un incontro e uno scambio in occasione dell’evento del Natale moriano; abbiamo a nostra volta ricevuto l’invito del governatore a fare loro visita a Sumatra».
L’inusuale momento del the alla Vecchia Mori, è stato favorito dal viaggio di interesse economico e scientifico che la delegazione ha organizzato a Trento. Facciamo dunque un passo indietro. La startup trentina Ents srl lavora nel campo dell’elettronica, della meccanica applicata e nella ricerca di soluzioni migliorative nel settore delle energie alternative. Il gruppo di ingegneri ha recentemente partecipato a un meeting di settore a Milano, durante il quale è venuto in contatto coi rappresentanti indonesiani. Dopo una visita a Giacarta e la partecipazione a un expo, Ents è stata anche invitata dal locale ministero dell’energia, approfondendo le tematiche delle energie rinnovabili come le biomasse e l’eolico. I rappresentanti di Sumatra, e più in generale dell’Indonesia, sono quindi stati in Trentino, dove hanno visitato l’università di Trento e il parco eolico.
All’interno di questa iniziativa, e con il curioso connubio venutosi a creare tra la presenza dei Krampus in piazza e di una delegazione internazionale a pochi metri, seduta al bar, si è concretizzato questo momento di reciproca conoscenza che, forse, in futuro potrebbe portare qualche nuova opportunità di collaborazione e sviluppo.
Lo staff italiano che ha partecipato era composto da Ivan Magon, Ermanno Luca Ceffa, Giampiero Ciammetti della nuova start-up; Marilena Taddei ingegnere e consulente per l’energia alternativa e il professor Lorenzo Battisti dell’Università di Trento: figura di punta nell’ energia eolica a livello europeo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?