Salta al contenuto principale

La trippa per i nonni cucinata dai ragazzi

Prova del cuoco dell'Alberghiero a Mori

trippa
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 38 secondi

I ragazzi delle classi prime e seconde dell’istituto alberghiero di Rovereto si sono messi alla prova nella mattinata di giovedì, quando hanno servito il pranzo agli ospiti della Apsp Cesare Benedetti di Mori.
Spesso la scuola propone questo tipo di attività, molto formative per i ragazzi, ma la particolarità in questo caso sta nel menù: durante gli abituali focus group, nei quali la struttura si confronta con ospiti e familiari, era emersa la richiesta di un piatto dai sapori tradizionali, che normalmente non rientra nell’offerta dei pasti di una casa di riposo.
Per preparare la trippa ha lavorato la cucina dell’Apsp, che poi ha visto nei giovanissimi camerieri, guidati dai professori Donato Laneve e Nino Forlini, l’aiuto perfetto per un pranzo un po’ particolare, iniziato con l’accoglimento degli ospiti nel refettorio, l’aperitivo e quindi il servizio in livrea. Il pranzo ha proposto poi, oltre alla trippa in umido, anche polenta, spezzatino e dolce.
Gli studenti dell’alberghiero torneranno presto a far visita all’Apsp Benedetti, per un pranzo prenatalizio il prossimo 20 dicembre.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy