Salta al contenuto principale

FOLGARIA: UCCIDE IL FIGLIO E SI SUICIDA

La moglie è riuscita a fuggire dalla casa

Dramma nell'abitazione di Massimo Toller, 60 anni, in via Maffei

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 30 secondi

Dramma questa sera in una villetta di Costa di Folgaria, in via Andrea Maffei. L'allarme è giunto alle 19,10 del pomeriggio, quando un uomo (il sessantenne Massimo Toller) ha sparato al figlio della moglie, un ragazzo di 26 anni, uccidendolo. L'uomo si sarebbe poi ucciso con la medesima arma. La donna invece è riuscita a fuggire alla furia omicida da una porta finestra sul retro, rifugiandosi in un vicino negozio dove è stata messa in salvo dalle forze dell'ordine. E' stata poi soccorsa per lo stato di shock dalla ambulanza della Croce Rossa locale.

L'allarme è stato dato dai vicini, che hanno sentito i due colpi di arma da fuoco. Immediato l'intervento dei Carabinieri, che pensavano l'uomo si fosse asserragliato all'interno. La casa era stata circondata dai Carabinieri: da Trento sono arrivati i militari del Nucleo Investigativo; mentre i vigili del fuoco con la Polizia Locale di Folgaria hanno bloccato tutte le vie di accesso al paese, invitando gli abitanti della frazione a chiudersi in casa. Nel prato vicino, erano presenti l'elicottero dei Vigili del Fuoco di Trento con l'equipe medico-sanitaria, alcune ambulanze e l'auto medica con il rianimatore. Purtroppo l'epilogo è il peggiore: due le vittime. FOTO Gianni CAVAGNA

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?