Salta al contenuto principale

Tribù delle Fratte e comitati

sfilano contro il vallotomo

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

È in corso a Mori la manifestazione contro il vallotomo. La Tribù delle Fratte e il comitato daVicoloaVicolo hanno chiamato a raccolta gli oppositori al muro che si porterà via i terrazzamenti sotto Montalbano per contenere, in caso di crollo, il pezzo di montagna appeso a un filo.

La manifestazione di protesta ha sfruttato tutti i canali per attirare più gente possibile e si è affidata pure al tam tam dei No Tav ricevendo sostegno perfino dalla Val di Susa. E a dare voce ai comitati moriani c’è anche Radio Onda d’Urto.

Contrario alla manifestazione, con tanto di appello ai moriani a starsene a casa, è il Partito democratico. Il segretario Lanfranco Cis ricorda in proposito «la preoccupante escalation di gravi azioni illegali culminata con l’occupazione dell’ufficio del sindaco. La manifestazione di oggi, per bocca dell’anarchico Passamani (vero leader della Tribù) è stata definita la prova generale per fare di Mori una nuova Val di Susa. Chiediamo ai cittadini di prendere le distanze da questa iniziativa».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?