Salta al contenuto principale

Anche un drone tra gli oggetti

smarriti nel comune di Trento

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
2 minuti 9 secondi

Colpa del vento o dell’imperizia di chi lo stava pilotando: un drone è stato ritrovato all’indomani dei festeggiamenti del primo dell’anno e, senza alcuna etichetta che potesse far risalire al proprietario, è stato consegnato all’Ufficio economato di Trento dagli agenti della polizia locale.

Il drone è di colore nero e giallo, come specificato nell’elenco degli oggetti smarriti pubblicato dal Comune. Un ritrovamento alquanto strano: fra gli oggetti dimenticati o persi e poi recuperati in città, in passato non sono mancati gioielli o articoli ingombranti, spesso mai reclamati.

L’elenco è lungo e comprende anche occhiali, protesi, biciclette e tantissimi cellulari, ma si tratta del primo caso di drone smarrito. Negli ultimi quindici giorni, oltre all’apparecchio volante, sono stati ritrovati un anello tipo fede in metallo giallo, parecchi documenti, una borsetta con documenti e denaro, una macchina fotografica, un portafoglio con denaro, un bancomat.

Il Comune ricorda che gli oggetti ritrovati vanno consegnati presso l’Ufficio economato. L’elenco viene poi affisso presso l’albo pretorio, al piano terra di via Belenzani 19. Trascorso un anno dall’ultimo giorno di pubblicazione senza che si presenti il proprietario, chi ha trovato l’oggetto lo può trattenere. Sul sito web l’elenco viene rinnovato ogni dieci giorni. Per informazioni ci si può rivolgere in Comune.

È probabile che il drone ritrovato ad inizio anno sia stato abbattuto dalle forti raffiche di vento che soffiavano in quei giorni. Non è chiaro se sia caduto o se, perso il contatto con il pilota, l’apparecchio sia atterrato a velocità controllata. Esistono droni di ogni dimensione e tecnologia. Certo è che smarrirne uno o perdere il controllo potrebbe portare a gravi conseguenze.

È colpa di un drone se ieri sera sono stati sospesi per un’ora i decolli dall’aeroporto di Heathrow a Londra: la misura era stata disposta dopo l’avvistamento di un apparecchio non identificato in prossimità dello spazio aereo dello scalo. Un caso analogo, rimasto non chiarito, aveva causato nel periodo natalizio lo stop totale dei voli per due giorni allo scalo londinese di Gatwick.

Ma ecco l'elenco degli oggetti rinvenuti:

  • 27/12/2018 anello tipo fede  in metallo giallo
  • 27/12/2018 documenti
  • 28/12/2018 documenti
  • 28/12/2018 Borsetta con documenti,  denaro ed effetti personali di T.C.S. Colombia
  • 02/01/2019 macchina fotografica marca Sony in custodia nero
  • 02/01/2019 portafoglio con denaro di P.C.
  • 02/01/2019 documenti in portafoglio di G.N. Tenna (Tn)
  • 03/01/2019 documenti di T.D. Besenello (Tn)
  • 03/01/2019 documenti di R.G.
  • 03/01/2019 documenti di M.L.
  • 03/01/2019 documenti di R.E. Trento
  • 03/01/2019 Drone colore nero e giallo
  • 03/01/2019 documenti di P.D. Trento
  • 03/01/2019 documenti di C.M. Trento
  • 03/01/2019 bancomat Intesa Sanpaolo
  • 03/01/2019 documenti in portafoglio di M.M. Trento

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy