Salta al contenuto principale

Tir incastrato in via alla Cascata,

tradito dal navigatore

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 37 secondi

Da Salorno a Treviso passando per Povo. È il curioso percorso suggerito dal navigatore all’autista di un tir partito ieri pomeriggio dall’Alto Adige con un carico di bottiglie di vino da portare in Veneto.

La consegna è slittata, non di poche ore, ma di un giorno: l’autista è rimasto incastrato in via della Cascata, la strada che da Povo scende all’Orrido e che presenta punti stretti. Per recuperare il tir non è bastata una gru: ieri sera è dovuto intervenire un secondo mezzo. Sul posto i vigili del fuoco volontari di Povo, i permanenti e la polizia locale.

L’autista ha spiegato agli agenti di essere uscito al casello A22 di Trento nord e di aver seguito le indicazioni del navigatore per raggiungere la statale della Valsugana.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy