Salta al contenuto principale

Roncafort: parcon con piazza

Via libera al progetto

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 23 secondi

Un parco comprensivo di piazza come luogo di feste e di incontro, campo polifunzionale, area giochi pensata per diverse fasce d’età accessibile anche ai disabili, pergolato ombreggiante, parcheggio e raccordo con la ciclabile prevista su via Caneppele. Il tutto compreso nel nuovo polmone verde progettato entro il quadrilatero di quasi cinquemila metri quadrati situato nel cuore di Roncafort, che da anni attende di essere riqualificato e che il prossimo anno si presenterà così rinnovato.

Lunedì la Giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo, che ieri è stato illustrato nei dettagli dall’architetto Giovanna Ulrici, capo ufficio dell’Ufficio Parchi e Giardini. Un progetto «che rappresenta una sfida condivisa con tutta la comunità di Roncafort», portata avanti da tempo e che l’anno scorso ha visto la svolta fondamentale nell’accordo sottoscritto tra Comune e Itea, attuale proprietaria dell’area, che ha permesso di superare lo stallo e sbloccare la riqualificazione. «Il terreno è stato messo a disposizione tempestivamente per rispondere alle richieste dei cittadini», ha osservato la vicepresidente Itea Giovanna Pojer, «in attesa di cederlo al Comune nell’ambito di operazioni patrimoniali che potranno eventualmente coinvolgere la Provincia».

L’intervento, dal costo di ottocentomila euro coperto mediante il fondo strategico provinciale, sarà quindi concretizzato entro il 2019, «con avvio ad inizio anno dei lavori, per cui adesso siamo già in fase di predisposizione dei documenti di gara, e durata stimata in otto mesi», ha precisato Ulrici. Il parco vedrà a sud un parcheggio con dieci posti auto, affiancato verso nord da una piazza pavimentata «che sarà sufficientemente ampia per ospitare manifestazioni, mercati e quant’altro la comunità riuscirà ad organizzare, e sarà inoltre dotata delle predisposizioni necessarie per realizzare un eventuale fabbricato qualora in futuro ci sarà richiesta e saranno disponibili le risorse». In continuità con la piazza, il progetto disegna un pergolato ombreggiato parallelo alla ciclabile che costeggerà il lato ovest dell’area fungendo da filtro e limite rispetto alla strada limitrofa e conterrà arredi quali porta-biciclette, segnaletiche, pedane e totem. Vi sarà inoltre la possibilità di servizio wi-fi «pensando ad un parco smart, che risponda alle aspettative di una comunità anche giovane quale quella di Roncafort».

Per rispondere poi alle richieste di attrezzature sportive e gioco, nell’area centrale del parco verso est sorgerà un campo polifunzionale e, accanto a questo, un’area giochi per piccoli ed adolescenti, nonché un’area fitness aperta a tutti  pensando in particolare alle necessità di movimento della popolazione più anziana. Il tutto arricchito da un ampio prato e alberati di ombreggio lungo i viali, cui si aggiungerà un spazio verde pensato per finalità didattiche con l’idea di aiuole e coltivazioni a frutto. In tale scenario si inserirà infine un tratto di percorso ciclabile che a nord del parco collegherà l’area alla nuova ciclabile prevista su via Caneppele, con il sottopasso ferroviario posto a nord-est e con via dell’Asilo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?