Salta al contenuto principale

Eleonora Stenico scippata

a due passi da piazza Duomo

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
! minuto 10 secondi

Scippata a due passi da piazza Duomo, derubata della borsa e dei documenti suoi e dei figli. La vittima è Eleonora Stenico, avvocato, ex consigliera di parità e candidata alle scorse politiche per il centrosinistra autonomista.

Erano le 20.30 di ieri, stava camminando in via Prati quando un ragazzo in bicicletta l’ha raggiunta e ha afferrato la borsa rosa che portava sulla spalla. Stenico ha cercato di fare resistenza, ma è stata costretta a mollare la presa riportando una abrasione alla mano. Nonostante il forte strappo, è riuscita ad evitare la caduta a terra mantenendo l’equilibrio.

Ha urlato al malintenzionato di fermarsi, ma lo sconosciuto è scappato in via Esterle, direzione via Travai. Sentendo le grida, un giovane è accorso in suo aiuto, ma è stata l’amica Iva Berasi, con la quale aveva appuntamento in centro ieri sera, a fornirle un importante supporto morale e «materiale».

Dal cellulare di Berasi è infatti partita la chiamata al numero unico dell’emergenza «112», dato che nella borsetta di colore rosa portata via l’avvocato Stenico aveva praticamente tutto, dal portafoglio al telefonino, dai documenti dei suoi figli all’agenda di lavoro, dalle chiavi di casa alla tessera sanitaria.

Eleonora Stenico è riuscita a veder abbastanza bene in volto lo scippatore in bicicletta: aveva la pelle chiara, i capelli biondi ed una maglia colorata. La speranza è che si sia liberato della borsa. «Sarebbe importante riuscire almeno a recuperare i documenti e l’agenda» evidenzia Berasi.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?