Salta al contenuto principale

Torna il piano antismog: occhio ai divieti

Stop ai  diesel Euro1 e 2 senza filtro

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 32 secondi

Torna da domani, 1° novembre, il piano antismog in vigore nel territorio del comune di Trento, in attuazione al piano di tutela della qualità dell’aria adottato dalla Giunta provinciale.

Il piano antismog è in vigore dal 1° novembre fino al 31 marzo 2018 con una serie di provvedimenti strutturali che hanno come obiettivo principale la riduzione delle emissioni di polveri fini e di ossidi di azoto.
La prima categoria di interventi riguarda la limitazione della circolazione per i veicoli più inquinanti.

NON POSSONO CIRCOLARE

Tutti i giorni, esclusi sabato e festivi, dalle 7 alle 10 e dalle 16 alle 19, è previsto il blocco per:tutti i veicoli classificati “Euro 0” (autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori) ossia non rispondenti ad alcuna direttiva comunitaria;

  • i veicoli classificati “Euro 1” alimentati a “diesel” (autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori);
  • gli autoveicoli classificati “Euro 2” ad accezione di quelli dotati di filtro antiparticolato omologato F.A.P. alimentati a “diesel” (per ciclomotori e motoveicoli vedi deroghe);
  • motocicli e ciclomotori a due tempi alimentati prevalentemente a miscela olio/benzina “Euro 1”;

POSSONO CIRCOLARE

  • tutti gli autoveicoli alimentati a benzina (principalmente autovetture) Euro 1, Euro 2, Euro 3, Euro 4, Euro 5 e Euro 6;
  • tutti gli autoveicoli alimentati “diesel”(autovetture, autocarri, autotreni, autosnodati ecc. ex art. 54 CdS) Euro 3, Euro 4, Euro 5 e Euro 6 ;
  • tutti gli autoveicoli Euro 2 alimentati “diesel”, dotati di filtro antiparticolato (FAP), regolarmente omologato e trascritto sulla carta di circolazione;
  • tutti i motoveicoli e ciclomotori alimentati a benzina (4 tempi) Euro 1, Euro 2 e Euro 3;
  • tutti i motoveicoli e ciclomotori alimentati “diesel” Euro 2 e Euro 3”;
  • tutti i motocicli e ciclomotori a due tempi alimentati prevalentemente a miscela benzina/olio Euro 2 e Euro 3;

VERIFICA DEL CODICE EURO

Verifica il codice Euro del tuo veicolo direttamente sul sito dell’ACI.

La polizia locale, a seguito di specifica richiesta del cittadino, valuta eventuali deroghe al provvedimento di limitazione.

A fronte di situazioni di criticità della qualità dell’aria urbana potranno essere adottati provvedimenti di emergenza dei quali verrà data puntuale informazione.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy