Salta al contenuto principale

Vigiliane e «Magica Notte»

Arriva il limite all'alcol

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 0 secondi

Non saranno certo «Vigiliane» analcoliche, come qualcuno paventava nei giorni scorsi, ma di certo le tradizionali Feste cittadine, ormai alle porte, saranno all’insegna della moderazione. Soprattutto per quel che riguarda la «Magica Notte» di sabato 24: in quell’occasione sarà possibile somministrare, in tutto il centro storico, bevande caratterizzate da non più di cinque gradi alcolici.

Insomma, per consentire a tutti di trascorrere serenamente momenti di convivialità, senza tuttavia che gli eccessi possano rappresentare una minaccia all’ordine pubblico, i vertici del Centro per i servizi culturali Santa Chiara e la questura hanno deciso di adottare questa misura. Resa necessaria per permettere il regolare svolgimento delle Feste e, in particolare, della «Magica Notte» nel rispetto del decreto Gabrielli emesso dal capo della polizia all’indomani dei tragici fatti di piazza San Carlo a Torino.

Banditi dunque superalcolici, ma anche birre dalla gradazione consistente. Non solo: confermato il divieto assoluto di somministrazione in vetro. Fuori dai locali, per le strade, nelle piazze, le bevande - siano essere bibite o alcoliche, o anche semplice acqua - dovranno essere consumate in bicchieri di plastica o bottigliette sempre in plastica e senza tappo.

Al di là di queste specifiche restrizioni, le misure di sicurezza saranno consistenti, con le forze dell’ordine che presidieranno tutta la città mentre gli addetti del Centro Santa Chiara cureranno gli spazi come ad esempio l’arena di piazza Fiera: il soggetto organizzatore sarà infatti tenuto, in quegli spazi, a curare l’aspetto della «safety» - l’insieme delle misure e dei dispositivi finalizzati a prevenire o ridurre infortuni e incidenti: ad esempio nell’afflusso e deflusso del pubblico - mentre alle forze dell’ordine sarà demandata la prevenzione di pericoli legati all’ordine pubblico.

Oltre ad una ventina di militari dell’Arma in congedo appartenenti all’associazione nazionale carabinieri, a garantire la sicurezza come steward ci saranno anche maschere teatrali: «Garantiremo noi una presenza adeguata di addetti», ha specificato il direttore del Centro Santa Chiara Francesco Nardelli.

Le limitazioni sul grado alcolico saranno in vigore solo nella «Magica Notte», mentre il divieto di consumo di bevande in vetro durerà per tutte le Vigiliane, quantomeno negli spazi di maggiore concentrazione di partecipanti come piazza Fiera.

Confermate poi le misure di sicurezza legate ai fuochi conclusivi, con chiusura al traffico della Tangenziale. Nessuna restrizione legata ai classici luoghi di ritrovo tra il ponte di San Lorenzo e via Sanseverino, che saranno presidiati in forze.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?