Salta al contenuto principale

Arriva in città il Tour of the Alps

Ecco strade chiuse e deviazioni

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 3 secondi

Sarà una giornata difficile, quella di oggi, per gli automobilisti che si devono muovere in città. In occasione dell’arrivo dell’ultima tappa della manifestazione sportiva Tour of the Alps, la corsa che ha raccolto l’eredità del Giro del Trentino, gran parte del territorio comunale sarà interessato da molte interruzioni e deviazioni della circolazione e delle linee del trasporto pubblico (urbano ed extraurbano) con conseguenti possibili rallentamenti.

La manifestazione che coinvolte tantissimi appassionati interessa molte strade della città, a partire dalla provinciale 85 del Monte Bondone che i ciclisti percorreranno in entrata da Lasino scendendo fino all’intersezione con via Brescia, quindi attraversamento della città con passaggio su via Roberto da Sanseverino, zona del Muse, via della Ghiaie, Al Desert imbocco della via Del Ponte. Quindi qualche disagio ci sarà per passaggio dal sobborgo di Ravina, via Stella, Pomari, Ischie e poi il transito verso Mattarello.

Dall’abitato a sud di Trento i ciclisti saliranno verso strada delle Novaline fino intersezione con via Pianizza e di nuovo scenderanno verso la città percorrendo via Galassa, via Asiago, via Vicenza, piazza Vicenza, via Grazioli con entrata in centro storico. Da qui porcorreranno via Galilei, Largo Carducci, San Pietro e Manci per arrivare in via Belenzani e piazza Duomo.

Per quanto riguarda l’ambito urbano, già nelle ore precedenti la manifestazione  saranno adottati alcuni provvedimenti di divieto di sosta sia sulle vie interessate dalla gara sia su alcuni parcheggi (piazzale Sanseverino).

Sarà invece sempre consentito percorrere la tangenziale in entrambi i sensi.

Sono chiuse indicativamente dalle ore 14 alle 16 le uscite n. 1  (Mattarello), n. 3 (Ravina e via Al Desert), n. 4 (via Jedin, Sanseverino).

A ovest garantita la percorribilità sulla ss45 bis  solo in direzione della città (a scendere da Riva del Garda). Vi è l’interruzione della circolazione, sempre dalle 14 alle 16 sulla la Sp 90 dal Ponte di Ravina e fino a via delle Ischie (rotatoria a sud di Romagnano). A nord tutta la viabilità è accessibile mentre ad est gli accessi  verso la collina sono accessibili solo da via Bassano e da via Venezia (chi deve raggiungere Povo, Villazzano deve utilizzare queste direttrici).

Chiusa anche in direzione Trento la SS349 della Fricca all’altezza di Valsorda. Mattarello è raggiungibile dalla città utilizzando la via Nazionale da sud provenendo da Acquaviva (chiusa l’uscita n. 1 della tangenziale). Per il traffico proveniente da Sud l’Ospedale S. Chiara sarà raggiungibile percorrendo viale Verona.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?