Salta al contenuto principale

Pulizia strade, i trentini

ignorano i divieti in centro

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 16 secondi

Nuova raffica di multe per auto in divieto di sosta, in occasione del lavaggio delle strade a Trento: tra la fine della settimana scorsa - prima di Pasqua - e la serata di martedì, sono state ben ventidue le contravvenzioni elevate dagli agenti della polizia locale lungo le strade sottoposte alla periodica pulizia da parte dei mezzi dell’amministrazione comunale.

In particolare, nella nottata tra martedì e ieri sono state poco meno di una decina le vetture che gli agenti della polizia locale hanno trovato in sosta nonostante le segnalazioni dell’attività di pulitura stradale.
Nella serata del 29 marzo le strade interessate dalle operazioni di pulizia sono state quelle del centro, da via Galilei e largo Carducci a via San Pietro e piazza Battisti; da via Mantova e via Oriola a via Oss Mazzurana e via Manci; da via Dordi e via San Marco a via del Simonino e via Diaz.

Le verifiche della polizia locale hanno riguardato anche la validità dei permessi di sosta in zona a traffico limitato, ma tutte le vetture sono risultate in ordine.
Anche la settimana scorsa le verifiche erano state duplici, dato che la pulizia stradale aveva riguardato sempre il centro storico (ma, questa volta, la zona di piazza Duomo, via Verdi, piazza Pasi e piazza Lodron). Anche in quel caso le sanzioni si erano limitate unicamente al divieto di sosta.

Ancora tante multe, dunque, anche perché, considerata la zona a traffico limitato, nelle zone interessate dalla pulizia stradale in questi ultimi giorni non sono molti gli stalli disponibili.
Nonostante l’impegno da parte del Comune, che puntualmente segnala sul proprio sito il calendario di pulizia delle vie cittadine (e segnala la possibilità di consultare il web anche attraverso i pannelli informativi luminosi presenti in città) e dispone una puntuale segnaletica lungo le strade interessate dai divieti tra le 48 e le 36 ore prima della loro entrata in vigore, continuano a non mancare gli automobilisti distratti che non rispettano le restrizioni.

Non solo, in questo modo, andando incontro a sanzioni, ma anche rendendo più difficoltoso il lavoro degli addetti alla pulizia, tanto che spesso si ricorre alla rimozione forzata, con esborsi maggiori per gli automobilisti che non hanno rispettato il divieto di sosta.
È il caso dunque di ricordare che quest’oggi verrà effettuata la pulizia delle strade lungo via Petrarca, via Aconcio, via Ambrosi, via Dogana, via Romagnosi, via Segantini e via Vannetti, oltre che nel piazzale adibito a parcheggio tra piazza Centa e via Petrarca.

A partire dalla serata di domani, invece, saranno attivi divieti in corso Buonarroti, lung’Adige Braille, lung’Adige Leopardi e lungo le vie Dossi, Busetti, Antonio da Trento, Doss Trento, Druso, Guardi, Pedrotti e Scopoli, oltre che in piazza Centa e all’area ex Zuffo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?