Salta al contenuto principale

Mori: morte improvvisa in casa

per un bambino di 18 mesi,

inutili i soccorsi immediati

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 18 secondi

Un malore improvviso, il trasferimento in ospedale in elicottero. E poche ore dopo, la tragedia: la più dolorosa e ingiusta che possa colpire una giovane famiglia, come la perdita di un figlio di appena un anno e mezzo. Un dramma che ieri ha colpito la famiglia Romano, con la scomparsa del piccolo Giuseppe. Un colpo allo stomaco improvviso anche per tutta la comunità dove i genitori Giovanni Romano e Lucia Sisto avevano scelto di vivere e crescere i loro due figli. Lui originario della provincia di Potenza, lei toscana. Anni fa, per lavoro, sono arrivati in Trentino e Mori era diventata la casa dove mettere su famiglia, una comunità dove sono ben inseriti. Un anno e mezzo fa la gioia di due gemellini, a rendere ancora più ricca e bella la loro unione. 

Dalle prime ricostruzioni di quanto accaduto ieri nel primo pomeriggio nella loro abitazione di via Terranera, il piccolo Giuseppe era in casa con il fratellino e i genitori, poco dopo pranzo, quando improvvisamente si è accasciato a terra, senza un motivo apparente. I genitori hanno capito subito che stava accadendo qualcosa di grave, il bimbo non rispondeva alle sollecitazioni e ai tentativi di risvegliarlo. Immediata la richiesta di aiuto al 112. Erano le 13.40.

In via Terranera sono arrivati subito l'ambulanza del 118, poco dopo è atterrato l'elicottero di Trentino Emergenza alla vicina caserma dei pompieri. Si sono precipitati anche i vigili del fuoco di Mori, chiamati per l'assistenza all'elisoccorso. Ma ogni tentativo di mantenerlo in vita è stato vano: il cuore del piccolo Giuseppe ha smesso per sempre di battere. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy