Salta al contenuto principale

Campi sportivi a Rovereto: un bando per la gestione

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 3 secondi
La giunta Valduga a Rovereto è da tempo orientata ad affidare la gestione delle strutture sportive ad associazioni che si sport si occupano, previo bando pubblico. Nella seduta di martedì ha pertanto deciso che si procederà in tal senso anche per la gestione del campo sportivo di Noriglio, il campo sportivo di via Benacense, il campo sportivo di Marco con annesso il centro polivalente dei Lavini. L’attività del primo impianto è quella rugbystica, mentre per gli altri due impianti è quella calcistica (con annesso gioco del tamburello per il centro dei Lavini). Tra i criteri prefissati, ai fini di un’eventuale valutazione delle offerte vi sarà, tra l’altro il radicamento nei diversi ambiti territoriali; il numero di atleti tesserati, nell’anno precedente, per la disciplina sportiva prevista nell’impianto; l’ esperienza gestionale;
 l’ organizzazione del personale e eventuali proposte migliorative di servizi e attività che si intendono realizzare presso l’impianto, riservate a scuole, promozione sociale, al settore dell’infanzia, ai giovani, agli anziani, ai diversamente abili, ai soggetti a rischio ed alle attività motorie diffuse. La gestione si concretizza nel servizio di apertura-chiusura e vigilanza dell’impianto durante gli utilizzi, pulizia degli spogliatoi e degli spazi di pertinenza, eventuale segnatura dei campi nonché gestione della sicurezza.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?