Salta al contenuto principale

Aperitivo scientifico parlando di clima

La proposta del Museo Civico di Rovereto

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

Uno degli effetti più evidenti del riscaldamento globale è la fusione dei ghiacciai: proprio di questo e delle conseguenze di questo fenomeno, sia a livello ambientale che scientifico, si parla nell’aperitivo organizzato dalla Fondazione Museo Civico per gli appuntamenti «Oltre Festival» del Festivalmeteorologia.
Venerdì 16 novembre alle ore 18.30, nella sala convegni Zeni a palazzo Parolari in Borgo Santa Caterina 41 a Rovereto, sarà possibile incontrare Paolo Gabrielli, ricercatore principale al «Byrd Polar and Climate Research Center» dell’Ohio State University. Si parlerà de «I ghiacci del pianeta come memoria e vittima dei cambiamenti climatici»: uno degli effetti più evidenti del riscaldamento globale è la fusione dei ghiacciai, dalle latitudini polari alle più alte quote delle montagne tropicali. Ma i cambiamenti climatici stanno anche cancellando le preziose informazioni dell’atmosfera del passato contenute negli strati di ghiaccio. Paolo Gabrielli ci accompagna alla scoperta di quello che la scienza ha potuto fino ad ora osservare, in un viaggio che va dall’Antartide all’Artico, dagli ultimi ghiacci del Kilimanjaro fino a quelli dell’Ortles in Alto Adige. Seguirà un momento conviviale con aperitivo a buffet. Ingresso libero.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?