Salta al contenuto principale

Attraversa in bici sulle strisce

Investita: 16enne in ospedale

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 21 secondi

Stava attraversando con la sua bicicletta sulle strisce pedonali, ma l’automobilista che stava arrivando in quel momento l’ha vista solo all’ultimo istante, forse per colpa del sole che lo ha abbagliato, e non ha potuto evitare l’impatto. È stata investita così, ieri mattina poco dopo le 11, una ragazza di sedici anni che si trovava in via Navicello, nella zona delle Zigherane.

Pare che la causa dello scontro tra lei e l’automobile sia stata un abbaglio che ha tolto la visuale a chi in quel momento stava guidando la macchina che ha investito la ragazza. L’ha presa in pieno, l’ha «caricata» sul cofano e poi fatta ricadere sull’asfalto quando l’automobile si è fermata bruscamente.

Immediati i soccorsi chiamati per la giovane. L’infermiere di Trentino emergenza si è precipitato sul posto accompagnato con l’auto sanitaria non appena alla centrale unica è arrivata la richiesta d’intervento. Si è subito accertato delle condizioni della giovane e le ha prestato le prime cure sul posto, prima di accompagnarla in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria del Carmiene di Rovereto, dov’è stata poi sottoposta a tutti gli accertamenti del caso. C’era il sospetto, infatti, che la sedicenne abbia perso conoscenza per qualche attimo dopo la caduta. Le sue condizioni non sembravano preoccupanti, ma vista la dinamica dell’incidente in ospedale hanno cercato di indagare con attenzione sulle conseguenze dell’investimento.

Per effettuare i rilievi dell’incidente e capire con esattezza cosa è accaduto in quegli attimi in via Navicello sul posto sono arrivati anche i carabinieri, allertati tra l’altro da un collega di passaggio. Cercheranno di ricostruire l’accaduto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy