Salta al contenuto principale

Vigili del fuoco al lavoro

per colpa di un mozzicone

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 10 secondi

Ripetuti interventi ieri per i Vigili del fuoco di Riva. Alle tre del mattino sono usciti per un allarme «incendio abitazione» a San Giacomo, e visto che si temeva il peggio il Corpo ha mobilitato 9 uomini e due autobotti. Per fortuna, giunti sul posto, si è capito che si trattava di poca cosa: un principio d’incendio ad un bidone della spazzatura di servizio al ristorante della borgata, forse per la presenza di un mozzicone di sigaretta non spento, stando ai primi accertamenti svolti dai Carabinieri della compagnia rivana giunti sul posto la notte scorsa. L’intervento si è concluso in un’ora.

Ieri mattina alle 8.30 di nuovo in strada questa volta in via Ballino per mettere in sicurezzo un lungo tratto di strada sul quale un mezzo agricolo aveva perso olio per la rottura di una parte idraulica del motore. Questa volta cinque vigili e tre mezzi sul posto per cospargere l’asfalto di oleoassorbente in circa due ore.

Pochi minuti dopo un altro allarme, questa volta sul lago, per un’imbarcazione scuffiata (cioè rovesciata) tra Malcesine e Limone. Per fortuna, come già successo altre volte, si è trattato di una segnalazione errata. Intanto però erano usciti tre vigili della Squadra nautica dei nostri pompieri mentre da Trento si è alzato in volo l’elisoccorso con i sommozzatori con un secondo equipaggio pronto alla partenza. Poco dopo, fortunatamente, la chiamata veniva annullata e tutti sono rientrati alla base.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy