Salta al contenuto principale

Incidente sul lavoro: operaio

schiacciato dal suo furgone

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 11 secondi

Infortunio sul lavoro ieri mattina presso l’azienda di edilizia, casa e design «Steldo» in località Ceole a Riva del Garda. Un operaio che si occupa della manutenzione, un uomo di cinquant’anni, è rimasto schiacciato da un furgone all’interno dello stabilimento procurandosi una frattura al malleolo del piede e al trapezio della mano.

Sul posto è intervenuta l’ambulanza del 118 dall’ospedale di Arco e anche l’elisoccorso di Trentino emergenza dal capoluogo perché le condizioni del ferito in un primo momento apparivano critiche. Sul posto anche i vigili del fuoco di Riva del Garda e i carabinieri. L’incidente è avvenuto attorno alle 11. L’uomo, all’interno del magazzino, stava sistemando i fanali del veicolo quando, per verificare la corretta riparazione avrebbe girato troppo le chiavi di accensione mettendo in moto il furgone che lo avrebbe travolto.

È stato dato l’allarme e in località Ceole sono arrivati l’équipe sanitaria dell’ambulanza del 118 di Arco, l’elisoccorso da Trento, che è atterrato nel campo di fronte alla Steldo, i vigili del fuoco e i carabinieri. All’uomo, che non ha perso conoscenza, sono state prestate le prime cure; successivamente è stato messo sull’elicottero e trasportato all’ospedale Santa Chiara.

Altro incidente ieri attorno alle 14.30 a Torbole in via Matteotti, dove una signora ha perso il controllo della sua vettura ed è finita contro il guard rail davanti al ristorante pizzeria ‘600. Per fortuna la donna non ha riportato ferite gravi.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy