Salta al contenuto principale

Camino in fumo a Canezza

i pompieri sventano il rogo

Chiudi

Canezza, Pergine, incendio, camino

Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 7 secondi

Fumo nero, scintille, e poi, complice il vento, le prime fiamme che divampano sul tetto in prossimità del camino. Poteva trasformarsi in tragedia l'incendio scoppiato ieri mattina verso le 9.30 nel cuore di Canezza, in una palazzina di via delle Scuole 2. Fortunatamente però le fiamme sono state domate prontamente e non si registrano danni a persone o ad altre abitazioni, come precisa Claudio Casagrande, comandante dei Vigili del fuoco di Pergine, ad eccezione di 15metri quadrati circa di copertura del tetto e la canna fumaria, da cui è partito l'incendio.

Tutto ha avuto inizio in uno dei 9 appartamenti della soleggiata palazzina di via delle Scuole, precisamente l'appartamento al secondo piano con mansarda dove i coniugi Simone Girardi e Elisa Borga si erano trasferiti da solo due settimane.Tempestiva la chiamata ai vigili del fuoco volontari di Pergine e permanenti di Trento, giunti sul posto con 15 componenti, autoscala, autobotte e, in seguito, piattaforma per mettere in sicurezza la zona. In breve hanno circoscritto il fuoco a una piccola porzione del tetto, salvando la casa.

Ma quale il motivo del rogo? La stufa era in regola. Probabilmente si è incendiato il camino e con il vento forte di ieri, per convenzione, qualche scintilla è caduta sul tetto innescando così le fiamme sul materiale isolante. L'interno dell'appartamento invece non ha avuto danni, e i proprietari sono già rientrati nella loro casa.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy