Salta al contenuto principale

All'esterno del Palazzetto di Mezzana

sarà realizzata una pista "pump track"

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 52 secondi

Continuano gli interventi di miglioramento e valorizzazione del Palazzetto dello Sport di Mezzana. Dopo il progetto di sistemazione della parte interna della struttura, l’amministrazione comunale ha dato il via libera al progetto preliminare di riqualificazione degli spazi esterni attraverso la creazione di nuovi campi sportivi, autorizzando la Polisportiva dilettantistica Sport Mezzana Marilleva, associazione nata sulle ceneri della vecchio Sporting Club Mezzana Marilleva, a eseguire i lavori e a presentare domanda di finanziamento dell’operazione alla Provincia in base alla legge sullo sport. In sostanza, il progetto interesserà la zona che si sviluppa tra il Palazzetto e la nuova caserma dei vigili del fuoco volontari, dove oggi si trovano un prato e il campo da bocce, e prevede la creazione di due novi campi sportivi da adibire, l’uno, a campo polifunzionale per la pratica delle discipline del tennis, basket e pallavolo e, l’altro, ad area Pump Track, una pista modulare, cioè, composta da curve e gobbe per le mountain bike. La progettazione preliminare, redatta dal geometra Carlo Podetti, comporta una spesa totale pari a 213.029,83 euro: 137.868,91 euro per il campo polivalente e 75.160,92 euro per l’area Pump Track. Il Comune inoltre si è impegnato a iscrivere e a mantenere sull’area un vincolo quindicennale a uso sportivo a partire dalla data di ultimazione dei lavori. Realizzato nel 1993 in occasione dei Mondiali di Canoa Kayak, il Palazzetto dello Sport è oggi utilizzato per lo svolgimento di varie pratiche sportive tra cui la ginnastica artistica e il climbing ma non solo. Per questo l’amministrazione ha in programma una serie di interventi per la sua valorizzazione. L’immobile sarà oggetto dei lavori finanziati nell’ambito del Fondo strategico territoriale: si provvederà al rifacimento della centrale termica e all’adeguamento complessivo della struttura in modo che l’edificio possa diventare un punto di riferimento polifunzionale per tutta la Valle di Sole dove poter svolgere attività di carattere sportivo culturale e d’intrattenimento. L’edificio sarà dotato anche di servizi igienici in numero sufficiente rispetto agli utilizzi e di una cucina per la preparazione di pasti. I costi ammontano a 665.000 euro (517.278,13 euro per lavori e 147.721,87 euro per somme a disposizione). «Gli appalti per questo intervento - conferma il primo cittadino Giacomo Redolfi - partiranno entro la fine dell’anno».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy