Salta al contenuto principale

Addio a Simone Polli

Aveva solo 26 anni

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 51 secondi

La piccola comunità di Sfruz, 300 anime, è affranta per la perdita di Simone Polli, mancato ieri a soli 26 anni per un brutto male, che in poco tempo l’ha portato via alla famiglia e a coloro che hanno avuto la fortuna di incontrarlo e conoscerlo.

A ricordarlo con grande affetto, tra i tanti, è anche la vicesindaca Patrizia Poli: «Era un ragazzo sempre allegro, pieno di voglia di vivere e con la battuta sempre pronta: un’allegria mai venuta meno nemmeno nell’ultimo periodo durante il ricovero in ospedale, quando scherzava coi medici e gli infermieri. Un giovane che non passava inosservato e che sapeva trasmettere positività e buonumore a chi gli stava accanto. Pensi che era l’unico in grado di far ridere mia mamma, mancata l’anno scorso, negli ultimi mesi della sua vita: ho ancora i suoi messaggi registrati...».

Simone era molto conosciuto a Sfruz anche per la sua passione per la musica, coltivata da autodidatta: era chitarrista in una band locale country folk, i Barren Chickens, che si esibivano spesso anche a Smarano, mentre l’altra sua grande passione - coltivata fin da bimbo scorrazzando nel parchetto del paese - era lo skateboard.
Polli era un giovane apprezzato non solo per le sue doti umane e aristiche, ma anche per il suo impegno negli eventi sociali del paese: aveva collaborato per alcuni mesi con la Pro Loco, prima di trasferirsi recentemente a Cles con la sua compagna, Marika. Una residenza scelta anche per comodità: infatti, il ragazzo lavorava da giugno alla Dalmec di Cles, dove era stato assunto dopo aver studiato all’Università a Trento.

Ma anche la famiglia di Simone Polli è molto conosciuta nell’area della Predaia: la mamma di Simone, Maria Assunta, gestisce il bed & breakfast «La Capannina», a Sfruz, mentre papà Gianni è dipendente della Cassa Rurale Val di Non.

E ieri l’amministrazione comunale e la Pro Loco, profondamente addolorate per la scomparsa di un ragazzo nel fiore degli anni ma soprattutto di un caro amico, hanno espresso la loro vicinanza e le più sentite condoglianze ai genitori del giovane, alla sorella Susanna e alla fidanzata Marika.

Questa sera sarà recitato il rosario e domani alle 14.30 avrà luogo l’ultimo saluto nella chiesa parrocchiale di Sant’Agata.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy