Salta al contenuto principale

Spaccio tra giovanissimi

Indagati dodici minorenni

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

Dodici ragazzi minorenni sono indagati dalla Procura presso il Tribunale per i minorenni di Trento perché ritenuti coinvolti in un giro di spaccio di droga a vantaggio di una trentina di giovani delle valli del Noce, secondo quanto accertato dalle indagini dei carabinieri di Cles.

Oltre 50 i ragazzi segnalati al Commissariato del governo.

I giovani indagati, in buona parte studenti degli istituti superiori e di formazione professionale della zona, secondo l’accusa costituivano punto di riferimento per compagni di scuola e coetanei (quindicenne il più piccolo) alla ricerca, più che altro di hashish.

Il «fumo» per confezionare uno spinello qualche volta veniva ceduto e consumato durante l’intervallo, secondo quanto filmato dai carabinieri.

Gli investigatori hanno comprovato oltre 300 cessioni grazie a fotografie scattate durante i controlli nel corso dei quali sono stati sequestrati 170 grammi di cannabis, 20 di cocaina, 4 di ecstasy e 5 di eroina.

Durante le indagini i carabinieri si sono spesso avvalsi della collaborazione di presidi ed insegnanti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy