Salta al contenuto principale

Cunevo, record anagrafico

Superata quota 600 abitanti

Il risultato alle soglie della fusione con Flavon e Terres

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 10 secondi

Nel corso del mese di settembre, il Comune di Cunevo ha battuto un record storico raggiungendo quota 608 abitanti. Per la prima volta, ora che si appresta a dare vita al Comune di Contà, la popolazione a fine anno supererà quota 600: il dato più recente è di 602, di cui 305 maschi e 297 femmine.

A partire dal censimento del 1921, quando contava 455 abitanti, mai prima d’ora Cunevo ha chiuso l’anno con questa cifra e, con il 1° gennaio prossimo, sommerà i suoi abitanti ai 536 di Flavon e ai 320 di Terres, dando vita come detto al comune unico di Contà.
Entrando nel dettaglio dei dati anagrafici, nel corso dell’anno si sono registrati 9 decessi (4 femmine e 5 maschi) e una nascita, conteggiati 33 immigrazioni, 18 emigrazioni e 2 matrimoni. Le classi di età più numerose a Cunevo sono quelle del 1966 (9 maschi e 8 femmine), del 1969 (6 maschi e 8 femmine), del 1942 (7 maschi e 5 femmine), del 1950 (4 maschi e 7 femmine) e del 1968 (8 maschi e 3 femmine).

I celibi sono attualmente 145 e superano di poco i coniugati (142), mentre le nubili sono 108 e le coniugate 145. Una cinquantina i vedovi, fra maschi e femmine. Gli abitanti più anziani del paese sono nati nel 1920 e nel 1922.
Per quanto riguarda gli stranieri, a Cunevo sono attualmente 48 e il Paese di provenienza più rappresentato è la Romania (19 residenti) seguita dal Marocco (9).

La serie storica degli abitanti mostra una lenta ma costante crescita: nel 1921 la popolazione era composta da 455 persone, salite a 543 nel 1971, cifra rimasta stabile dieci anni dopo e salita di poco nel ventennio successivo: 545 residenti nel 1991 e 546 nel 2001. Poi, l’incremento: 571 abitanti nel 2011 e 602 ad oggi.

Dei tre comuni che si fonderanno dal 1° gennaio nel «Contà», Cunevo è il più popoloso. I dati anagrafici più recenti (fonte: Annuario on-line della Provincia) indicano 536 abitanti a Flavon e 320 a Terres, cosicché all’anagrafe del nuovo municipio del Contà risulteranno iscritti poco meno di 1.500 residenti. L’andamento storico degli abitanti a Flavon è stato però diverso da quello di Cunevo: al censimento del 1921 Flavon contava infatti 590 residenti, scesi a 514 nel 1951 e a 497 dieci anni dopo. Nel 1981 il comune contava 509 abitanti, e 487 dieci anni più tardi, diventati poi 509 nel 2001 e 505 nel 2011, con un incremento recente fino a quota 536.

Anche Terres era un comune più popoloso di oggi secondo i dati del censimento del 1921, quando risultavano 462 abitanti. Nel 1951 erano diventati 392, nel 1971 erano 325 e dieci anni più tardi 304. Il dato del 1991 è di 316 persone rimasto praticamente invariato (317) dieci anni più tardi. Dai 307 abitanti del 2011 si è arrivati ai 320 attuali.
Il Comune di Contà inizierà ad operare fra pochi giorni, dal 1° gennaio 2016, e un commissario straordinario nominato dalla giunta provinciale ne reggerà le sorti fino all’elezione del nuovo sindaco e del consiglio comunale, prevista nella primavera 2016.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?