Salta al contenuto principale

Albiano, la Sat diventa

sezione con 131 iscritti

In assemblea, sancita la trasformazione del Gruppo nato sei anni fa

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 11 secondi
 
Momento storico, di quelli da incorniciare per poterli ricordare nel tempo, venerdì scorso nella sala del consiglio comunale per tanti satini. È stata ufficializzata la nascita della Sezione Sat di Albiano, in prosecuzione del Gruppo Sat già attivo con ottimi risultati, aggregato alla sezione di Civezzano per sei anni.
Quindi, un momento di festa per tutti, pure nella consapevolezza che ogni esperienza acquisita va posta a frutto per nuove sfide da vincere che portino sempre in alto. Nasce così l’ottantasettesima sezione Sat del Trentino, con 131 tesserati che vanno a comporre i poco meno 27.000 iscritti alla Società degli Alpinisti Tridentini.
 
Nella serata che ha visto il rinnovo delle cariche sociali, con la riconferma di Nico Baldessari che chiude con la carica di capogruppo per assumere la prima presidenza della sezione Sat, vi è stato il momento della consegna del gagliardetto da parte della vicepresidente di Sat centrale, Maria Carla Failo, per l’occasione accompagnata dal direttore della Sat, Claudio Ambrosi. 
 
Di serata importante ha parlato Failo, aggiungendo: «Vedo tanti giovani, ciò è fondamentale. Sarete una bella Sezione!». Di auspicio per nuovi percorsi e obiettivi sempre rivolti in alto, ha parlato il sindaco di Albiano, Erna Pisetta, che ha voluto sottolineare la «maniera positiva che avete mostrato nel coinvolgimento di gioventù e comunità intera, sempre nel solco di alte scelte etiche e socio culturali, per le quali vi sapete distinguere». 
A moderare la serata, il presidente Sat di Civezzano, Sandro Dorigoni, che ha avuto modo di ribadire l’orgoglio satino di Civezzano per avere avuto al proprio fianco per sei anni questo gruppo. «Vediamo con piacere che l’iniziale entusiasmo è rimasto con voi. Ricordatevi che la montagna è dono della natura, rispettatela» è stato il viatico lasciato da Dorigoni. 
 
Naturalmente, non poteva mancare il saluto d’esordio da parte di Nico Baldessari che, riavvolgendo la trama dei ricordi, partendo da quando - eravamo a fine anno 2011 - si intraprendeva il sentiero del nuovo Gruppo Sat, spaziava fra le tante iniziative proposte da un gruppo impegnato e coeso. Percorso che ha portato a consolidare la base sociale degli attuali 131 iscritti, dei quali ben 30 sono quelli che fanno parte del gruppo dell’alpinismo giovanile. «In questi anni abbiamo cercato di cogliere desideri e aspettative di tutti. E i risultati, anche con questa sala gremita di soci, ci dicono che ci siamo riusciti» è stata la conclusione del nuovo presidente. Prima della benedizione del gagliardetto da parte di don Stefano Zeni, e del bel brindisi augurale, c’è stato tempo per un sunto del programma 2018 proposto da Mauro Baldessari. Oltre venti appuntamenti fra attività giovanile, escursioni, ciaspolate, alpinistiche e momenti culturali.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy