Salta al contenuto principale

Sinistra Avisio, gestioni associate

al via: risparmio di 252mila euro

Valle di Cembra, accordo tra quattro Comuni

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 13 secondi
I consigli comunali di Lona Lases, Albiano, Segonzano e Sover hanno approvato a fine luglio il progetto di gestione associata, che prevede la riorganizzazione degli uffici e del personale con un risparmio previsto in tre anni di 252mila euro. Un passaggio obbligato, a cui hanno dovuto piegarsi anche amministrazioni che non hanno condiviso dall’inizio il progetto di riforma istituzionale, come quella di Lona Lases.
 
Capofila della gestione associata diventa Segonzano, che sarà sede della Segreteria generale unica. Ed è proprio il segretario di Segonzano, Roberto Lazzarotto, la persona scelta dai sindaci per rivestire la carica di segretario generale: a parità di qualifica, Lazzarotto ha più anzianità e questo, secondo l’art. 3 della legge regionale 27 del 2015, è il punto per cui ha avuto la meglio sul coriaceo segretario di Lona Lases, Marco Galvagni, cui è stata attribuita la posizione di vicesegretario a esaurimento: ma proprio perché i due hanno la stessa qualifica, entro sei mesi dovrà essere espletato un nuovo concorso per la segreteria, dunque l’organizzazione potrà subire nuove modifiche.  
 
Segonzano sarà anche capofila e sede degli Affari generali e organizzazione (area affidata a Sabrina Setti): nel comune sarà garantita la presenza giornaliera di un addetto all’anagrafe e commercio, coadiuvato dal personale dell’Ufficio unico del servizio Affari generali e organizzazione che opera nel Comune e una attività di sportello riguardante i lavori pubblici e gestione patrimonio, l’edilizia, urbanistica e ambiente e finanziario/tributi.
Il Comune di Albiano diventa invece ente capofila e sede della gestione associata dell’area Finanziaria, tributi e programmazione, di cui diventa responsabile Marisa Gilli: ad Albiano viene  garantita la presenza giornaliera dell’addetto all’anagrafe e commercio con funzioni anche di sportello polifunzionale e di segreteria e un’attività di sportello riguardante i lavori pubblici e l’edilizia. 
 
Il Comune di Lona Lases diventa capofila e sede della gestione associata dell’Area tecnica, di cui è stato nominato responsabile Loris Tessadri. A Lona Lases viene garantita la presenza giornaliera dell’addetto all’anagrafe e commercio con funzioni anche di sportello polifunzionale e di segreteria. A Lona Lases è inoltre garantita una attività di sportello riguardante il settore finanziario/ tributi.   
Infine, a Sover (che non sarà capofila né sede di alcun servizio) sarà garantita e potenziata la presenza giornaliera dell’addetto all’anagrafe e commercio con funzioni anche di sportello polifunzionale e di segreteria, quest’ultima coadiuvata dal personale che addetto ai lavori pubblici e gestione patrimonio, edilizia urbanistica  ambiente e finanziario/tributi. 
A verificare che tutto funzioni nella nuova organizzazione, che metterà insieme i 15 dipendenti di Albiano, i 5 di Sover, i 6 di Lona Lases e gli 11 di Segonzano, sarà la Conferenza dei sindaci.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy