Salta al contenuto principale

Auto sbanda e si capotta:

gravissimo un uomo di 43 anni

al bivio di Verdesina vicino Tione

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 3 secondi

Carambola, nel tardo pomeriggio di ieri, nel comune di Porte di Rendena, in Giudicarie: un'auto si è ribaltata e il conducente è gravissimo al Santa Chiara. L'automobilista, un 43enne di origine etiope, era alla guida della sua auto con a bordo altri tre connazionali quando per ragioni che sono ancora da accertare ha perso il controllo dell'automobile andando a sbattere contro un cordolo e finendo ruote all'aria in mezzo alla carreggiata.

L'incidente, che non ha coinvolto altre vetture o passanti, è accaduto all'altezza del bivio per la frazione di Verdesina, all'inizio della Val Rendena. Sul posto sono intervenuti immediatamente i vigili del fuoco volontari di Villa Rendena, l'ambulanza del 118 dell'ospedale di Tione, l'elicottero di Trentino Emergenza e una pattuglia della polizia locale delle Giudicarie. I quattro occupanti dell'auto hanno avuto conseguenze diverse: per due di loro non si è reso necessario il trasporto in ospedale, un terzo è stato accompagnato al vicino ospedale di Tione per ulteriori accertamenti dopo il primo soccorso, mentre la peggio è toccata al conducente che è stato elitrasportato al Santa Chiara di Trento, dove è stato ricoverato nel reparto di rianimazione. Tutti e quattro, per quanto è stato possibile ricostruire, lavorano in un albergo dell'Alta Rendena, e si stavano recando verso l'abitato di Tione. La prognosi dell'uomo alla guida nella serata di ieri era ancora riservata.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy