Salta al contenuto principale

Dalla Provincia il via libera a realizzare

il magazzino comunale a Ragoli

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 17 secondi
La giunta provinciale ha autorizzato il Comune a realizzare in deroga alle norme di attuazione del Piano Regolatore Generale, un  magazzino (nella foto il render dell'opera) per mezzi e attrezzature comunali a Ragoli, che sarà aperto anche ai mezzi delle associazioni locali. 
L’area in località Cole sulla quale si realizzerà l’edificio è un prato con arbusti situato a sud-est dell’abitato, dove già sono presenti capannoni destinati ad attività artigianali. Il fabbricato avrà forma e dimensioni simili a quelle di altri fabbricati esistenti e  sarà realizzato in gran parte con strutture prefabbricate; la copertura sarà dotata di ampi lucernari in modo da consentite il più possibile una illuminazione naturale. Il deposito avrà dimensioni in pianta pari a 23x25metri con un’altezza di circa 9 metri: in totale, i metri cubi realizzati saranno 5.175.
Sicuramente un edificio visibile, ma nel 2014 la giunta provinciale aveva già rilasciato l’autorizzazione alla realizzazione di un progetto avente caratteristiche simili a quello attuale e rimasto inattuato per mancanza di finanziamenti.
Dal progetto dell’ingegnere David Marchiori risulta che i lavori sono in contrasto con gli articoli 30 e 36 delle norme di attuazione del Prg relativamente alla destinazione di zona. L’intervento proposto ricade, infatti, all’interno di un’area classificata in base alla cartografia del Prg ad «Aree industriali, artigianali e commerciali esistenti e di completamento», dove sono ammessi interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, di ristrutturazione e di ampliamento nei limiti volumetrici stabiliti dalla concessione. Sussiste quindi un contrasto con quanto disposto dalla norma vista la realizzazione del magazzino-deposito.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy