Salta al contenuto principale

Furto di gasolio in cantiere

Incastrato dal testimone

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 3 secondi

Aveva nascosto le taniche di gasolio nel baule della sua macchina, sotto una coperta.

Gli agenti della polizia locale delle Giudicarie che hanno fermato il mezzo per un controllo di routine si sono così insospettiti e l’autista non è riuscito a giustificare la provenienza del carburante. Il gasolio (circa 45 litri) era sparito da un cantiere nel paese di Tione, prelevato dal serbatoio di un mezzo.

Va detto che per entrare all’interno dell’area dove gli operai stanno effettuando alcuni lavori non è stata compiuta alcuna effrazione. Il titolare dell’impresa sta ora valutando di presentare denuncia, anche sulla base di altri furti di carburante e attrezzature che si sono verificati negli ultimi tempi.

Gli inquirenti sono ora al lavoro per stabilire se i diversi episodi sono collegati. Le taniche di gasolio sono state sequestrate e consegnate al legittimo proprietario.

L’episodio risale a martedì sera: dopo aver fermato l’auto gli agenti hanno chiesto all’autista da dove provenisse il carburante. Inizialmente l’uomo ha affermato di averlo prelevato dal benzinaio, ma non era stato inquadrato dalle telecamere. Inoltre un testimone ha notato il presunto ladro nei pressi del cantiere poco prima del furto. Starà ora al titolare dell’impresa valutare se sia il caso di procedere con la denuncia.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?