Salta al contenuto principale

Campiglio, via libera

alla pista da slittino

Chiudi

La pista di slittino di Madonna di Campiglio

Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 46 secondi
Valutazione positiva, con «prescrizioni in ordine alla compatibilità ambientale», per il progetto di tracciato per slittini sul sedime della strada forestale sul Monte Spinale, fra Malga Fevri e la partenza della seggiovia Spinale 2, nel Comune di Tre Ville, proposto da Funivie Madonna di Campiglio spa.
Aperto già lo scorso anno sulla base di un'autorizzazione provvisoria ma per poco tempo, a causa della scarsità di neve, ora il tracciato ottiene il via libera definitivo.
 
Lo ha deliberato la Giunta provinciale, venerdì scorso, in conformità al verbale conclusivo della conferenza dei servizi dando atto che la Valutazione d’impatto ambientale comprende la Valutazione d’incidenza relativa alla conservazione degli habitat naturali e seminaturali, nonché della flora e della fauna selvatiche (il progetto interessa il Sito di importanza comunitaria Dolomiti di Brenta).
 
La valutazione positiva è subordinata all’ottemperanza di alcune prescrizioni: il sentiero adibito allo sci alpino  alternativo al tracciato da destinarsi a pista da slittino dovrà essere adeguatamente segnalato; i consolidamenti specificati nella relazione tecnica andranno eseguiti prima della prossima apertura invernale della pista e ogni autunno dovrà essere effettuato da un tecnico specializzato un sopralluogo agli affioramenti rocciosi sovrastanti la pista per verificare lo stato di efficienza delle opere realizzate e la necessità di eventuali nuove operazioni di disgaggio o consolidamento; al termine del periodo di utilizzo quale pista da slittino dovrà essere garantita la piena funzionalità della strada forestale. 
 
Nella deliberazione si indica la necessità di rispettare le indicazioni e misure di mitigazione contenute nello Sia e nella relazione d’incidenza ambientale. In alcuni punti è prevista la messa in opera di barriere di protezione in legno di larice che verranno rimosse al termine della stagione invernale. L’efficacia della valutazione positiva di impatto ambientale ha durata di cinque anni.
 
Il sedime della nuova pista da slittino - si legge nella deliberazione - riprende l’attuale strada forestale che da Madonna di Campiglio conduce a Malga Fevri per poi proseguire fino al Monte Spinale. La pista parte in prossimità dell’arrivo della seggiovia triposto Fontana Fevri – Monte Spinale a 2100 metri (conosciuta come Spinale 2) per arrivare alla stazione di valle a quota 1730.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?