Salta al contenuto principale

Muore nel bosco facendo legna:

Carlo Capovilla di Capriana

trovato solo a tarda sera - FOTO

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 26 secondi

Tragedia ieri sera nei boschi di Capriana, in località Prà del Manz, dove un uomo è morto dopo essere stato travolto da un tronco. Il corpo senza vita di Carlo Capovilla, 56 anni, operaio alla Vap di San Lugano, è stato trovato nella serata di ieri, poco prima delle 21. A scorgerlo nel bosco sono stati alcuni compaesani, che si erano messi a battere le foreste attorno al paese dopo essere stati contattati dalla madre della vittima, Angelina, con cui l'uomo viveva. La donna aveva lanciato l'allarme quando al calar del buio non aveva visto il figlio tornare a casa dove l'attendeva per la cena. Purtroppo non c'era più niente da fare, inutile l'intervento di un'autoambulanza. I Carabinieri indagano ed hanno svolto i rilievi.


Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy