Salta al contenuto principale

Predazzo, è stato appaltato

il cantiere della biblioteca

Chiudi

nuova biblioteca Predazzo rendering

Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 20 secondi

L’ultima seduta di gara ha confermato quanto anticipato a metà settembre dall’Adige: l’associazione temporanea formata da Inco srl di Pergine, Misconel srl, Edil Martinol srl, Neulift spa e Zanetti srl ha vinto la gara d’appalto per la costruzione della nuova biblioteca di Predazzo che sarà costruita vicino all’ex stazione ferroviaria della linea dismessa nel 1963.

L’associazione temporanea di imprese ha presentato un ribasso del 14,531% sull’importo soggetto a ribasso di 2.647.666,96 euro, ottenendo un punteggio complessivo provvisorio di 98,035 (di cui 70 per l’offerta tecnica). Le verifiche avviate dall’Apac sulla sostenibilità economica dell’offerta hanno dato esito positivo e dunque nella quarta seduta di gara, che si è svolta il 5 dicembre scorso, i lavori sono stati aggiudicati.

L’ati ha avuto la meglio su altre quattro imprese o associazioni d’impresa: l’ati Mak Costruzioni Generali srl di Lavis, Schmid Termosanitari srl e Demi Impianti Elettrici srl, seconda con un ribasso del 12,207% e un punteggio complessivo di 91,323 (di cui 65 per offerte tecnica); Saggese spa di Salerno, terza con un ribasso del 18,349% e un punteggio di 84 (54 di offerta tecnica); l’ati S.T.E. Costruzioni Generali srl di Moena, Bernard Bau srl, Schmid Termosanitari srl, Demi Impianti Elettrici srl col 12,207% di ribasso e 71,617 punti (59 di offerta tecnica) e, infine, l’ati Martinelli e Benoni srl - Bertolini Ocea Impianti srl, quinta con l’11,666% e 68,157 punti (43 di offerta tecnica).
Il costo totale della nuova biblioteca, progettata dall’architetto Paolo Chiocchetti di Moena, ammonta a 3.540.000 euro, coperti dalla Provincia con contributo di 2.306.400 euro e dal Fondo strategico territoriale con 1.030.000 euro, mentre restano a carico del Comune 203.000 euro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy