Salta al contenuto principale

Ragazzina cade in bici 

Gravi ferite al volto

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 0 secondi

Doveva essere un bel pomeriggio di divertimento e spensieratezza passato in compagnia con le amiche. Un pomeriggio di sport e natura in bicicletta. Invece per una ragazzina di 13 anni della Val di Fiemme, il pomeriggio di ieri si è concluso al pronto soccorso dopo una brutta caduta in montagna. L’incidente è avvenuto poco dopo le 16 poco al di sopra l’abitato di Masi di Cavalese. Con le compagne, la ragazzina stava tornando a casa in sella alla sua bicicletta dalla gita, scendendo lungo il pendio, quando all’altezza di Salanzada è uscita di strada. Non è riuscita infatti a imboccare il ponticello che consente di oltrepassare un piccolo rio. La giovane è così precipitata lungo la scarpata ed è stata disarcionata dalla bici. Subito sono stati chiamati i soccorsi. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i vigili del fuoco volontari di Cavalese e un medico che le hanno prestato i primi soccorsi. Nell’impatto la giovane ha riportato gravi ferite al volto. Per precauzione, è stato chiesto anche l’intervento dell’eliambulanza. L’elicottero ha trasportato la ragazza, che è sempre rimasta cosciente anche se dolorante, al pronto soccorso dell’Ospedale Santa Chiara di Trento dove sono stati eseguiti gli accertamenti e le sono state prestate le cure.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?