Salta al contenuto principale

«La VolatA» pronta per i Mondiali

San Pellegrino, omologazione internazionale per la pista

Chiudi

Passo S. Pellegrino, pista La VolatA

Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 37 secondi

La nuova pista «La VolatA», che nel cuore della Val di Fassa da Col Margherita scende verso il Passo San Pellegrino con un tracciato lungo 2.400 metri per 630 metri di dislivello, ha ottenuto l’omologazione internazionale e nazionale per gare di Discesa Libera, SuperGigante, Slalom Gigante e Slalom Speciale.

L’impegnativo, moderno e polivalente tracciato sarà una delle due sedi di gara dei Campionati Mondiali Junior di Sci Alpino 2019 in Val di Fassa e proprio per questo era presente l’altro giorno alle operazioni anche Peter Gerdol, Coordinatore dei Circuiti Continentali della Federazione Internazionale dello Sci, che ha espresso un giudizio positivo: «La VolatA diventerà una delle piste da sci più interessanti delle Dolomiti, molto varia e ricca di elementi, tratti di piano, muri ripidissimi, belle curve, ideale per far emergere gli atleti più completi.

Allo stesso tempo, però si configura come un tracciato dall’elevata valenza turistica per la Ski Area San Pellegrino e tutta la Val di Fassa».
L’importante riconoscimento è stato raggiunto grazie ai numerosi lavori di adeguamento eseguiti lungo il tracciato per ottemperare agli standard previsti dalla Federazione Internazionale dello Sci per le discipline alpine, tra cui l’allargamento della parte alta, da quota 2.500 a quota 2.200 metri, l’ampliamento del parterre di arrivo in prossimità della stazione di valle della funivia Col Margherita e il posizionamento delle reti fisse necessarie per la sicurezza degli atleti.

Hanno apprezzato le ultime migliorie effettuate anche l’omologatore internazionale della Fis Ernesto Rigoni e l’omologatore nazionale della Fisi Giampiero Vinante: «Sono molto soddisfatto di quello che è stato fatto su questa pista - ha sottolineato Rigoni -. Adesso La VolatA ha tutte le caratteristiche tecniche e di sicurezza per ospitare gare di qualsiasi livello e categoria. Anzi, può essere definita una pista all’avanguardia ed estremamente poliedrica, con tante varianti di pendenza e curva, che la rendono facilmente adattabile a diversi tipi di competizione e offrono la possibilità di tracciare percorsi dagli alti contenuti tecnici. Al di là dell’aspetto agonistico La VolatA è perfetta anche dal punto di vista turistico e sono sicuro che farà divertire tantissimi appassionati dello sci».

In rappresentanza dei Campionati Mondiali Junior 2019 della Val di Fassa era presente il vice presidente Renzo Minella e il direttore tecnico Cesare Pastore, mentre in rappresentanza della società Passo San Pellegrino hanno seguito il sopralluogo il presidente Mauro Vendruscolo e il responsabile tecnico Renato Donazzolo.
Il primo appuntamento di rilievo internazionale che avrà luogo su questa pista saranno i test events dei Campionati Mondiali.
Si tratta di due gare di Coppa Europa femminile di discesa libera in programma mercoledì 20 e giovedì 21 dicembre, che saranno precedute da due giornate di training, come previsto da regolamento, lunedì 18 e martedì 19 dicembre.

L’altra venue di gare dei Campionati Mondiali Junior di Sci Alpino 2019 della Val di Fassa è la pista Aloch di Pozza di Fassa, che ospiterà l’altro test event previsto per lunedì 18 dicembre. Uno slalom speciale in notturna di Coppa Europa, che andrà infatti in scena su questa pista con arrivno in paese. Essa misura 982 metri con partenza a quota 1.631 e arrivo a 1.342, con un dislivello di 308 metri, una pendenza media del 27% e una pendenza massima del 49%.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy