Salta al contenuto principale

Rivoluzione calma in pasta

Felicetti sul New York Times

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 35 secondi

Predazzo, Italia. Mezzo miglio sopra il livello del mare, nelle Dolomiti, Riccardo Felicetti, esponente della quarta generazione di pastai, guida la rivoluzione calma nell’industria della pasta.

Con queste parole il New York Times inizia un ampio articolo dedicato ai pastai trentini.

Grazie alle innovaizoni introdotte da Mister Felicetti, chief executive della società fondata dal suo bisnonno nel 1908, è entrato nel nuovo secolo.

Il segreto della svolta italiana della pasta, targata Felicetti - si legge - sta nell’utilizzo di grano duro coltivato esclusivamente in Italia: una decisione che ripaga in termnini di sapore e messa sul mercato. E questo permette di capitalizzare un crescente interesse nella valorizzazione del territorio (trentino) e nella capacità di alimentare l’orgoglio italiano.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?