Salta al contenuto principale

Eventi e flash mob: un 8 marzo

tutto in ricordo di Alba Chiara

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 25 secondi

L'8 marzo, giornata internazionale della donna, l'associazione Vivirione in collaborazione con la Fondazione Famiglia Materna di Rovereto e One Billion Rising Alto Garda e Ledro propone nella sala comunale «Giacomo Sartori» al rione Due Giugno in piazza Mimosa un pomeriggio in memoria di Alba Chiara Baroni, la ragazza di Tenno vittima il 31 luglio 2017 di femminicidio, presenti i genitori Massimo Baroni e Loredana Magnoni (inizio alle 16.30).

Sarà inoltre inaugurata una mostra dei dipinti di Alba Chiara, una quindicina, che resteranno esposti fino a domenica (dalle 16.30 alle 18.30). L'iniziativa proseguirà con un flash mob di One Billion Rising (ore 17.30 circa) e si concluderà con un rinfresco.

L'iniziativa è nata dall'idea di ricordare Alba Chiara e la tragedia che l'ha travolta, che ha scosso profondamente il paese di Tenno e tutto l'Alto Garda, con l'obiettivo di sensibilizzare sul tema della violenza contro le donne. Sarà l'occasione per Fondazione Famiglia Materna di presentare il «Progetto Alba Chiara», che punta a diffondere un messaggio di rispetto tra i generi e all'interno delle relazioni d'amore, raccogliendo donazioni in favore dei progetti in sostegno delle donne che si rivolgono a Famiglia Materna per uscire da relazioni violente.

L'idea, nata dall'incontro tra i genitori di Alba Chiara e Famiglia Materna, ruota attorno alla mostra itinerante dei quadri realizzati dalla ragazza. Il programma prevede alle 16.30 la presentazione dell'iniziativa da parte della presidente Rosita Carbone e della vicepresidente Francesca Tommasini dell'associazione Vivirione, quindi la presentazione del Progetto Alba Chiara e l'inaugurazione della mostra dei suoi dipinti, assieme ai genitori Massimo e Loredana. A seguire l'intervento di Emanuela Skulina di Fondazione Famiglia Materna sul tema della violenza sulle donne e degli strumenti per combatterla e per aiutare chi ne è vittima. A seguire il flash mob di One Billion Rising.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy