Salta al contenuto principale

Dro, scritte sui muri

del centro culturale

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 9 secondi

Numerosi scritte e graffiti sul lato nord-ovest del centro culturale di via Battisti ed uno stato di trascuratezza e degrado presso l'ex-municipio di Dro, sede degli attuali ambulatori medici oltre che di sale musicali per i giovani.
Tutto ciò è testimoniato dalle recenti foto contenute nella periodica «segnalazione e richiesta di pubblico interesse» (giunta al n. 9), redatta dal consigliere Alvaro Tavernini (M5s) e puntualmente consegnata al sindaco Vittorio Fravezzi (foto e relazione sono del 14 febbraio).
Accanto ad alcuni problemi per viabilità e marciapiedi (numerosi le buche e gli ostacoli in via Mazzini, via Filanda e alla nuova rotatoria sulla ex-statale 45-bis) a preoccupare è soprattutto la «situazione, malsana e indecorosa che si presenta a quanti fanno uso degli ambulatori posti nell'edificio di via Cesare Battisti, già sede del Comune di Dro - si legge nella dettagliata relazione fotografica - la pedana elevatrice d'accesso allo stesso edificio per i portatori di handicap, presenta uno stato avanzato di trascuratezza e degrado». 
Imbarazzante anche «lo stato dell'arte della palazzina comunale denominata "centro culturale" che ospita anche la biblioteca, dove interessati da scritte e graffiti sono soprattutto il lato nord-ovest».
Un «reportage fotografico» che non lascerebbe quindi dubbi sull'urgenza di un intervento per ripulire e sistemare gli edifici pubblici, e per mettere in sicurezza la zona molto frequentata da bambini ed anziani, magari con un sistema di video-sorveglianza più volte richiesto in sede consigliare.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy