Salta al contenuto principale

Alba Chiara, tra dieci giorni

arriva la stele in memoria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 10 secondi

Una decina di giorni e il sorriso di Alba Chiara Baroni, ventiduenne scomparsa il 31 luglio 2017 per mano del fidanzato, potrà splendere sull'intero comprensorio Alto Garda e Ledro dalla piazzola panoramica di località Grom, vicino a Tenno. 
Sabato 24 novembre, data che precede la giornata internazionale contro la violenza sulle donne, verrà inaugurata la stele in memoria di Alba Chiara, denuncia simbolica rivolta ad ogni crimine basato sulla violenza, in particolar modo all'incessante fenomeno che colma la cronaca nera del nostro Paese e porta il nome di "femminicidio". 
Alle 14.30, orario in cui è previsto il ritrovo presso la Caserma dei Vigili del Fuoco di Tenno, partirà il corteo che raggiungerà località Grom. Alle 15 comincerà l'effettiva cerimonia, durante la quale i saluti delle autorità e la benedizione saranno seguite da letture e intermezzi musicali. Alle 16.30, nell'ex Municipio di Tenno, verrà aperta la mostra dei quadri dipinti dalla ragazza, con i quali la famiglia ha avviato un progetto di raccolta fondi a nome della figlia, in collaborazione con la onlus «Amici di Famiglia» e l'associazione roveretana «Famiglia Materna». 
Nei giorni scorsi, «Amici di Famiglia» e la famiglia Baroni hanno partecipato all'evento benefico promosso dal salone parrucchieri «John Posocco», durante il quale hanno potuto conoscere «Rete V-Day Alto Garda e Ledro», associazione locale che ogni anno danza sulle note del flas mob globale «One billion rising» e sabato prossimo unirà i presenti per dire "basta" alla violenza di genere.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?