Salta al contenuto principale

Bocconi avvelenati a Volta di Nò

Allarme tra residenti e turisti

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 2 secondi

«C’è qualcuno che si diverte a mettere in pericolo la vita o la salute di altri essere viventi. Il nostro cane è ora salvo e sta bene ma quella zona è frequentata da bambini: bastano pochi secondi per causare una disgrazia!». Sono a dir poco amareggiati i proprietari del quattro-zampe che ieri mattina, durante una passeggiata a Volta di Nò, ha trovato della carne macinata ma avvelenata, mangiandola.

«Fortunatamente siamo riusciti a toglierne una parte (come da foto), ma il restante lo ha ingurgitato - raccontano i proprietari del cane - Siamo quindi scesi di corsa dal veterinario, che lo ha prontamente assistito. Al momento sta bene, anche se bisogna aspettare i prossimi giorni per vedere che non ci siano danni collaterali. Faremo denuncia dell’accaduto perché oramai non si può più girare tranquilli. E non solo per la sicurezza degli animali, dato che il boccone si trovava in una zona che può essere frequentata anche da bambini. Tra l’altro Volta di Nò è una località tranquilla, pulita e immersa nel verde, ogni animale dovrebbe essere il benvenuto. Che senso ha mettere bocconi avvelenati? Certo non per problemi di escrementi abbandonati perché non ce ne sono. Invitiamo dunque tutti alla prudenza: ripetiamo, bastano pochi secondi per causare una disgrazia!».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?