Salta al contenuto principale

A Pieve di Ledro

mille allievi dei vigili del fuoco

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 52 secondi

La valle di Ledro si appresta ad accogliere il futuro. Saranno un migliaio i pompieri in erba che assieme ai loro istruttori prenderanno parte - da domani a domenica - alla 18ª edizione del Campeggio provinciale per Allievi organizzato dalla Federazione dei Vigili del fuoco volontari. Sono quasi due anni che la macchina organizzativa dell’Unione distrettuale altogardesana, in collaborazione con i propri Corpi e sotto la coordinazione del viceispettore Renato Santi, sta lavorando nella preparazione di questo importante momento di incontro, di divertimento ma soprattutto di crescita. L’appuntamento, molto atteso e sentito nel mondo pompieristico giovanile, rappresenta infatti un vero e proprio vivaio dove i Vigili del fuoco di domani vengono avviati alle nozioni di base e al lavoro di squadra tipiche dell’associazionismo volontario, una proposta formativa capace di unire e far conoscere ai giovani una delle realtà più importanti del sistema della Protezione civile oltre che una di quelle più capillarmente diffuse sul territorio.
Importanti i numeri in gioco: oltre mille gli Allievi che, accompagnati da 200 istruttori, raggiungeranno la valle da ogni angolo del Trentino, per essere accolti in un centinaio di tende allestite su di uno spazio di 35mila metri quadrati che a Pieve, a pochi metri dal lago, per quattro giorni rappresenterà il luogo di incontro. Ad unirsi a loro, altre formazioni extra provinciali, come i gruppi giovanili dei Civici pompieri di Lissone, dei Corpi della Valle d’Aosta e dei Vigili del fuoco volontari di Palazzolo sull’Oglio.
Ricco il programma previsto per ogni giorno di campeggio, che con la sveglia alle 7 del mattino proseguirà, dopo l’alzabandiera, con le escursioni in zona (dall’uscita in battello sul Garda alle attività di canoa e vela sul lago di Ledro, fino alle camminate in montagna e ai lanci in parapendio), così come i momenti di svago. Per concludersi con le attività ufficiali di domenica mattina, tradizionale momento di restituzione alla comunità in cui si potranno ammirare le abilità maturate dalle giovani leve: la sfilata per le vie del paese di Pieve inizierà alle ore 9, mentre dalle 10, dopo il discorso delle autorità e il passaggio del testimone da parte dell’ispettore distrettuale Michele Alberti al distretto che ospiterà il campeggio 2019, il via alle spettacolari manovre dimostrative prima dell’arrivederci al prossimo anno.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy