Salta al contenuto principale

Adesso i ladri rubano anche

le letterine a Babbo Natale

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 26 secondi

La bussola delle lettere indirizzate a Babbo Natale, vuota. I messaggi dei bambini, spariti.

Dopo l’odioso furto di due anni fa, è successo di nuovo: la cassetta postale sistemata dai volontari della Pro loco sotto l’abete allestito in piazza a Bezzecca, al centro del «Villaggio di Natale del gigante», destinata a raccogliere i desideri, i sogni, le fantasie dei più piccoli, è stata ancora una volta manomessa per mano di qualche beota, che nelle notti scorse ne ha trafugato l’intero contenuto.

«Due anni fa avevamo messo un lucchetto, che però i ladri, pur di arraffare tutto, avevano rotto - osserva amareggiata la presidente Giada Zambarda, promotrice della bella iniziativa rivolta ai più piccoli - allora avevamo chiuso lo sportello con delle viti e “l’antifurto” aveva funzionato. Ma è durato poco. La sera della Vigilia ho dato un’occhiata dentro la bussola e oltre alle letterine (molte!) qualche bambino aveva infilato anche dei soldini. Oggi (ieri per chi legge, ndr) quando ho fatto per aprirla e svuotarla, ho avuto la brutta sorpresa: le viti erano state tolte e la bussola era vuota. Un’altra volta. Al di là dell’odioso gesto, ciò che dà più fastidio è che ora non potremo consegnare le letterine dei bambini a Babbo Natale e lui, così come promesso, non potrà rispondere ad ognuno di loro: anche quest’anno avevamo infatti chiesto ai piccoli di indicare il loro indirizzo, perché volevamo che Santa Claus avesse modo, a sua volta, di contattare i suoi ammiratori. Cosa che ora purtroppo, a causa di qualche balordo, non potremo più fare.
Per questo motivo - conclude l’organizzatrice - chiediamo, a chiunque abbia avuto modo di assistere al furto, di farsi avanti e denunciare l’accaduto». 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy