Salta al contenuto principale

Lite in famiglia, accoltella il figlio 18enne

Dro, arrestato per tentato omicidio

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 57 secondi

Deve rispondere di tentato omicidio un uomo di 56 anni di origine marocchina, residente a Dro, accusato di avere accoltellato il figlio diciottenne nel corso di una lite in famiglia.

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, l’uomo avrebbe colpito il figlio alla schiena con un coltello da cucina a seguito di una lite nata per motivi di carattere economico.

Il ferimento sarebbe avvenuto per strada nel momento in cui il ragazzo stava cercando di scappare dalla furia del padre. Con l’aiuto di alcuni conoscenti, il giovane è stato accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale di Arco dove gli è stato diagnosticato un «pneumotorace traumatico» giudicato guaribile in 20 giorni.

Il Gip di Rovereto Monica Izzo ha quindi emesso un ordine di custodia cautelare in carcere nei confronti dell’uomo, eseguito da carabinieri. Al momento del fermo, il marocchino è stato trovato in possesso di un altro coltello a serramanico per cui è stato denunciato. Ora si trova nel carcere di Spini di Gardolo a disposizione dell’autorità giudiziaria.

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?