Salta al contenuto principale

Il medioevo rustico, festival

d'agosto a Canale di Tenno

Fino a domenica 16 cultura, spettacoli e gastronomia dedicati all'Età di mezzo in uno dei borghi antichi più belli d'Italia

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 46 secondi

E' in pieno svolgimento a Canale di Tenno - borgo medioevale tra i più belli d'Italia - l'edizione numero 29 di "Rustico Medioevo", il festival che dal 1987 celebra l'Età di mezzo attraverso ogni forma d'arte: spettacolo, musica, circo, giocoleria, letture, animazione, anche la gastronomia.

Un festival nato tra i primi in Trentino per riscoprire il periodo medioevale che tante testimonianze ha lasciato nella nostra terra, tra borghi e castelli bellissimi.

Il borgo di Canale ha una peculiarità. Quello di essersi salvato dal cemento e dall'asfalto grazie all'abbandono pressochè totale che lo ha caratterizzato negli anni Sessanta del Novecento. Poi, nei decenni successivi, è stato scoperto dagli artisti che qui vi hanno soggiornato. Molto si deve all'attività della Casa degli Artsti, che ha fatto conoscere Canale in tutto il mondo grazie a trent'anni di attività e gemellaggi con istituti d'arte, accademie, istituzioni del Vecchio Continente ma anche del Nuovo.

Ogni anno, la seconda settimana di agosto, si rinnova poi la magia del festival "Rustico Medioevo", in corso proprio in questi giorni. Il programma 2015 prevede nove serate (come di consueto) da sabato 8 a domenica 16 agosto.

Dopo le prime serate - tutte caratterizzate da una importante partecipazione di pubblico - il festival prosegue ora fino a domenica con nuovi appuntamenti. Questa sera di scena il coro "Lago di Tenno" alle 21 e poi l'associazione "Estroversi" di Orvieto con i suoi "Quadretti comici dell'Età di mezzo". Domani sera la classicissima gara delle torte realizzate su antiche ricette con la successiva asta benefica. Poi avanti fino a domenica con spettacoli ad ingresso libero ogni sera e con la cucina curata dal Comitato Ville del Monte che, assieme al menu tradizionale, propone ogni sera un piatto speciale. La regina sulle tavole di Canale resta comunque la "polenta e peveraa" alla trentina.

A completare il programma la possibilità di visitare alla Casa degli Artisti anche la mostra "Cesare Zavattini - Attualità di un genio", anche questa ad ingresso libero.

Nel video e in foto alcuni momenti dello spettacolo di lunedì sera. In scena l'associazione "Bianconiglio" di Fermo.

IL VIDEO: IL "BIANCONIGLIO" A CANALE

IL "BIANCONIGLIO" A CANALE DI TENNO

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy