Salta al contenuto principale

L'Istituto alberghiero Cfp di Riva

resta senza il quinto anno professionale

Delusa l'attesa di famiglie, studenti e dirigenza. Accolta la richiesta di Tione

Chiudi

La sede del Cfp Alberghiero di Riva, a Varone. Anche questa volta resta senza il quinto anno di corso professionale

Fonte:

Salvi

Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

A dieci giorni dal termine delle lezioni, il «no» della Provincia all’istituzione del quinto anno di maturità presso il Cfp Alberghiero di Varone.

Alla comunicazione formale che preannunciava la decisione assunta dal presidente Ugo Rossi, inoltrata alla scuola di Rione Europa nei giorni scorsi, ha fatto seguito la delibera di giunta provinciale con la quale piazza Dante ha definito le offerte scolastiche istituite per l’anno 2015-16 allo scopo di permettere anche agli studenti degli istituti professionali del Trentino di accedere all’esame di Stato.

Un documento che non lascia spazio a dubbi e che ancora una volta vede esclusa la scuola di Varone, a favore invece del centro di formazione di Tione, che a settembre potrà dare avvio al quinto anno di corso negli indirizzi didattici di “Servizi per l’enogastronomia e ospitalità alberghiera”.
La decisione assunta da Rossi, seppur nell’aria già da alcune settimane, ha lasciato l’amaro in bocca alla dirigenza della scuola rivana così come alle famiglie degli studenti interessati.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?