Salta al contenuto principale

Deviazioni per saltare la coda?

Il Tirolo dichiara guerra

ai navigatori delle auto

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

Il Tirolo fa sul serio e dichiara guerra ai navigatori che suggeriscono percorsi alternativi in caso di code in autostrada, causando poi a loro volta rallentamenti nei paesini limitrofi. Oggi entra, infatti, in vigore un divieto di transito su alcune strade secondarie che volentieri vengono utilizzate dagli automobilisti “furbetti” per saltare le code in autostrada del Brennero. I divieti resteranno in vigore fino a metà settembre.

La vice governatrice del Tirolo, la verde Ingrid Felipe, parla di un provvedimento di «legittima difesa». L’elenco delle strade chiuse al transito è stato inserito nella banca dati online del ministero degli interni, alla quale attingono i navigatori interattivi. La polizia controllerà le uscite autostradali e farà rientrare i turisti in transito.

La Brenner Bundesstrasse, la statale sul versante tirolese, per il momento è però esclusa dal divieto. Secondo il land Tirolo si tratta di un provvedimento per garantire la sicurezza stradale sulle strade secondarie.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy