Salta al contenuto principale

Coltello nella schiena al vicino

Arrestata per tentato omicidio

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 37 secondi

Si trova in carcere a Trento accusata di tentato omicidio Virginia Lai, la donna accusata di aver accoltellato alla schiena il vicino di casa algerino di 20 anni a Sinigo nella zona delle case Ipes di via Chiesa.

Secondo la prima ricostruzione fatta dagli inquirenti il gesto della donna sarebbe da ricondurre a futili motivi: forse per uno zerbino rubato o spostato.

Tutto è nato da un litigio che inizialmente si è ridimensionato grazie all’intervento di una terza persona ma, quando il giovane si è voltato per allontanarsi, la donna sarebbe andata in cucina e sarebbe tornata con un coltello con una lama di 20 centimetri.

A quel punto la donna lo avrebbe conficcato nella schiena del giovane per circa 7 cm forandogli un polmone. Il giovane, operato, è ora fuori pericolo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy